Perché non farete una grande carriera

Perché non farete una grande carriera, no, non vi sto accusando di fallimento, ma semplicemente sto riportandoil titolo di una presentazione di Larry Smith, professore di economia dell’Università di Waterloo in Canada, fatta ad una conferenza TEDx.

Per chi non lo sapesse, gli eventi TED (Technology, Entertainment and Design) sono tra i più importanti al mondo, dove sul palco si “esibiscono” i migliori conferenzieri al mondo. 

La passione è la chiave del successo

passione per la vita
La passione ci ha portati qui.

Perché ho scelto di scrivere, per la prima volta un articolo sul mio blog che si allontanasse, sebbene di poco, da quello che è il mondo SEO? Semplicemente perché ad oggi vedo molta dispersione di idee, si vive in un passato dove tutto funzionava bene, ma nel 2017 è tutto diverso.

Sono cambiate miliardi di cose da circa 50 anni fa, il mondo va veloce e chi non riesce a stare al passo si trova in situazioni scomode… e vive nel passato invece di vivere nel presente.

Tornando a quello che è l’argomento del post di oggi, più un articolo motivazionale che uno pratico, vi parlo di quello che è stato questo fantastico speech di Larry Smith.

Quello che vuole esprimere in questo caso Smith è che ad oggi, le professioni di lavoro stressanti e mal pagate sono veramente tantissime, ci sono anche i posti di lavoro più appaganti e prestigiosi, ma quello che manca nella società sono le vie di mezzo

società uguali

Quasi tutti coloro che sono nel mondo lavorativo non trovano un lavoro soddisfacente perché hanno paura di fallire nel realizzare i loro sogni. Conosco persone che non fanno altro che lamentarsi del loro posto di lavoro, perché in una società come quella di oggi si accetta qualsiasi cosa, perché? Si ha paura.

La realtà però è che sono solamente delle scuse che servono a fermare e bloccare le persone. Il consiglio, uno dei più interessanti che io abbia mai sentito e letto, è il seguente:

Scoprite quale sia la vostra passione e sfruttatela. Altrimenti non farete mai carriera.”. 

Larry Smith, TEDx

Scoprite quale sia la vostra passione e sfruttatela. Però, c’è un grande però in tutto questo.

Sono stati i genitori a precludervi di sognare, quando avete detto per la prima volta: “Mamma, Papà. Ho capito cosa voglio fare da grande!”, e dopo aver spiegato la vostra idea la risposta è stata: “Ma devi pensare a qualcosa di più serio, che ti garantisca una vita degna.”. Non è stato così?

E’ forse questo il problema, vi hanno tagliato le ali dei sogni, della passione, integrandovi in una società dove non si sogna più.

Prima di procedere vi lascio al video della conferenza di Larry Smith con sottotitoli in Italiano:

Steve Jobs: il discorso di Stanford

attenti al vuoto
Attenzione al vuoto, quello che potrebbe crearsi dentro di voi.

Uno dei miei personaggi preferiti è sicuramente Steve Jobs, un grande visionario che ha creato alcune delle aziende più grandi e di successo al mondo. Sì, Steve Jobs non ha creato solo Apple, ma anche aziende come NeXT (acquistata poi dalla stessa Apple) e nel 1986 acquistò la Pixar da Lucas Film, producendo il primo film di animazione totalmente creato al computer: Toy Story.

La cosa però che voglio sottolineare è che Steve Jobs ha sempre inseguito i suoi sogni, quando nel 1985 fu licenziato dalla sua stessa azienda (la Apple), non rimase a guardare e seguì ancora una volta le sue passioni e creò e portò al successo due tra le più grandi aziende nel mondo della tecnologia.

Certo, non tutti siamo Steve Jobs, ma tutti dovremmo avere l’1% della determinazione di quell’uomo. Ma ancora meglio, non tutti siamo Steve Jobs, per fortuna.

Steve Jobs a Stanford fece un discorso molto interessante agli studenti che si sarebbero laureati quell’anno ed è giusto parafrasare uno dei punti più importanti del discorso:

Il lavoro riempirà una buona parte della vostra vista e l’unico modo per essere realmente soddisfatti è svolgendo un lavoro che vi piace. Se non l’avete ancora trovato continuate a cercarlo. Non accontentatevi. Come in tutte le questioni di cuore, quando funziona, con il passare degli anni migliora. Quindi continuate a cercare finché non l’avrete trovato e non arrendetevi mai”. 

Vi lascio al video con il discorso di Steve Jobs a Stanford con sottotitoli in Italiano:

Spero che questo per voi non resti soltanto un video e spero che non troviate una scusa, una nuova scusa per restare nella confort zone. 

Considerate la felicità come una scelta

Sono cresciuto in una famiglia dove il primo pensiero per i propri figli era :” Trovare un lavoro fisso, che ci sistemasse.” Ancora oggi mia madre, mia nonna ed i parenti mi chiedono:” Stai lavorando? Ti sei sistemato?”. 

Io a 10 anni sapevo esattamente quello che volevo fare ed avrei fatto di tutto per raggiungerlo, e devo ammettere che non è mancato il discorso classico dei miei genitori : “Devi trovare un lavoro che sia degno e che ti permetta di mangiare”. Sapete cosa? Me ne sono sempre fregato.

Una piccola storia appassionante

Porta successo carriera
La passione si vede.

Voglio raccontarvi un aneddoto molto importante che ha segnato la mia vita, qualche anno fa (a 17 anni), dopo che i miei genitori hanno divorziato, mia madre ha trovato un’altra persona ad accompagnare la sua vita (Fortunatamente è durata poco).

Un giorno, questa persona vedendo che mi svegliavo alle 11 del mattino ( e durante le vacanze natalizie) mi disse (ah, a 17 anni già guadagnavo abbastanza per la mia età) :

Devi trovarti un lavoro serio“.

Gli chiesi: E qual è per te un lavoro serio?”sapete cosa mi rispose? Questo:

Un lavoro serio è quello di alzarti alle 7 del mattino e spaccarti la schiena per guadagnarti il pane”.

 La mia risposta fu una risata e: “Ecco perché non farai mai carriera!”.

A 18 anni sono andato via di casa, ora mi trovo qui a 24 anni (quasi 25) con un lavoro che mi piace e mi appassiona, che non mi pesa, inseguendo le mie passioni e viaggiando in tutto il mondo, come e quando mi pare.

La felicità è una scelta. Sì, lo è e tocca a te scegliere tra una vita mediocremente interessante o fantasticamente passionale. Io ho scelto, ora tocca a te.

Per fare una grande carriera non bisogna avere fortuna, ma bisogna avere passione.

Ti chiedo solo una cosa, condividi questo post per dare agli altri la possibilità di leggerlo e cercare la propria passione.

Navigate