Landing Page: gli errori più comuni

Ti ho parlato l’altro giorno di alcuni strumenti per Landing Page gratuiti e altri a pagamento, oggi voglio approfondire l’argomento sulle pagine di atterraggio e rispondere a 3 grandi domande che sempre mi vengono fatte e che voglio condividere con te.

Prima di iniziare, è bene sapere che la creazione di una Landing Page è sempre un processo particolare e che va studiato nei minimi dettagli per evitare di perdere tempo e soldi. Quindi ti consiglio di affidarti a dei professionisti, oppure approfondire bene l’argomento. Se hai bisogno di aiuto non esitare a scrivermi, sarò lieto di aiutarti.

Landing Page: le 3 domande esistenziali

Le chiamo domande esistenziali perché vengono fatte con tantissima frequenza. Le tre fatidiche domande sono:

  1. Quali sono gli errori più comuni nella conversione di Landing Page?
  2. Cosa si deve considerare quando si crea una pagina di atterraggio?
  3. Che test A/B devo fare per comparare i risultati tra le mie Pagine?

Queste sono i quesiti principali ai quali andremo a rispondere oggi, quindi senza perdermi in chiacchiere procedo a fornirti le risposte che spero ti possano tornare utili.

1# Quali sono gli errori più comuni di una Landing Page?

  1. Mancanza di una pagina dettagliata: l’utente ha bisogno di sapere più informazioni possibili prima di procedere all’acquisto. Come ti sentiresti se ti trovassi in una pagina generica che si vede ad occhio nudo che non è stata minimamente curata? Ebbene, ecco uno dei problemi… ma non esagerare!
  2. Troppi collegamenti: focalizza, l’utente non deve essere confuso, un tasto sarà più che sufficiente, poi la cura del cliente viene dopo… per ora accontentati del Lead.
  3. Form contatto con troppi campi: Nome, cognome, email, numero di telefono, via…. ok, chiudo la pagina perché è veramente troppo. L’utente non fa niente gratis, quindi se ci sono meno campi da compilare per compiere l’azione è decisamente meglio!
  4. Parole negative: vicino alla Call To Action non deve esserci nessuna parola negativa, niente che possa far pensare l’utente prima di cliccare. Questo capita molto spesso, senza darsene conto molti usano qualche parola che blocca il visitatore.

2# Cosa si deve considerare quando si crea una pagina di atterraggio?

  1. Scegliere l’obiettivo: Bisogna scegliere l’obiettivo della propria campagna, in base a questo deve essere creata per convertire al massimo.
  2. Conoscere il pubblico e stabilire un periodo di durata: quando si realizza una campagna promozionale è sempre bene conoscere il tipo di user al quale ci rivolgiamo, inoltre per avere dei dati bisognerà darsi dei tempi, ovvero creare delle scadenze.
  3. Tipo di contenuto e audience: sono due elementi da considerare al momento della creazione di una Landing Page. Devi creare un contenuto di qualità, ottimizzare il disegno in base al tipo di pubblico al quale ti rivolgi per attirarli di più.
  4. Prima scrivi, poi disegna: errore comune è fare prima la grafica di una Landing Page e poi creare il contenuto, è esattamente il contrario perché devi adattare la pagina al testo, non il testo alla pagina!

#3 Che test A/B posso fare per comparare i risultati in una Landing Page?

  • Scrivi titoli descrittivi e con promesse: promuovi i benefici nel titolo, utilizza parole chiave che l’utente potrà incontrare all’interno del resto del testo della Landing Page.
  • Cambia la posizione dei testi: durante i test A/B devi provare a cambiare la posizione del testo e dei pulsanti, in modo da capire qual è la posizione che converte di più.
  • Testa i form: prova ad inserire un form con due spazi da compilare (nome e mail) e un altro con più campi e con campi di “selezione”.
  • Cambia video, foto e messaggio: cerca di testare più video e foto per capire cosa attira di più il tuo utente ideale;
  • Testimonianze: inserisci all’interno della tua Landing Page le testimonianze di chi ha già comprato, questo aiuta l’utente ad effettuare la registrazione o l’eventuale acquisto risolvendo ogni possibile domanda.

Queste sono le tre grandi domande sulle pagine di atterraggio, e tu hai altre domande o altri punti che non ho inserito? Se vuoi invece approfondire l’argomento su cos’è una Landing Page allora devi leggere questo mio articolo: cos’è una landing page?

Leave A Reply

Navigate