LOADING

9 errori comuni da evitare su Instagram

by sevilla21mayo agosto 20, 2015
errori comuni instagram

Qualche giorno fa ti ho parlato dei limiti di Instagram, si tratta di alcune limitazioni che sono presenti sul social network e ti ho dato alcuni consigli anche per evitare di farti cancellare l’account o farlo considerare come spam. Oggi voglio darti altri consigli, per gestire il tuo profilo e aumentare follower su Instagram, elencandoti 9 errori comuni da evitare sul social network quando si gestisce un brand e perché no? anche un profilo personale.

9 errori comuni su Instagram durante la gestione di una marca

Come ti ho anticipato oggi voglio evidenziare 9 errori comuni che vengono commessi su questa rete sociale, è probabile che ne hai commesso almeno uno di questi elencati, ma non scoraggiarti perché puoi rimediare!

#1 Profilo Privato

Al primo posto tra gli errori comuni su Instagram troviamo sicuramente il profilo privato. La prima cosa che devi fare è assicurarti che il tuo profilo non sia privato. Un brand, infatti, deve poter essere accessibile a tutti in quanto gli utenti (potenziali clienti) non devono chiedere il permesso di seguire un profilo commerciale. Per questo motivo assicurati che nelle impostazioni il tuo account sia pubblico!

#2 Sempre le stesse foto

Pubblicare sempre le stesse foto è un errore in quanto annoia chi ti segue, devi essere creativo e sperimentare quali sono i contenuti che interessano di più ai tuoi utenti. Se hai un brand dedicato alla cucina non pubblicare sempre e solo i piatti che prepari, magari potresti pubblicare qualche foto di chi li prepara, oppure immagini della preparazione. Insomma, devi essere creativo.

#3 Incostanza nelle pubblicazioni

Un errore molto comune è quello di pubblicare una settimana tantissimi contenuti e l’altra non pubblicare niente. Bisogna avere un piano editoriale ben definito per pubblicare con costanza e nelle giuste quantità per evitare di intasare la home dei tuoi seguaci! Infatti, è sbagliato pubblicare 10 foto in 2 minuti (nemmeno 10 in mezz’ora, bastano 3 o 4 al giorno).

#4 Assenza di link in biografia

Ti ho già parlato di come ottimizzare la biografia di Instagram, purtroppo è propria in questa sezione che trovo numerosi errori tra cui l’assenza di link. Inserire un link in questa sezione, verso la pagina principale del tuo sito web o verso il tuo ultimo post è un buon modo per aumentare le visite al tuo sito e magari raccogliere lead. Un consiglio, quando carichi una foto inserisci nella descrizione di visitare il link nella tua bio!

#5 Spazio sotto la foto

Tra gli errori comuni su Instagram troviamo la mancanza di descrizione sotto le immagini. Lo spazio sotto la foto è il tuo mondo, puoi inserire oltre 2000 caratteri ed è dunque il momento di iniziare a sfruttare al massimo questo spazio. Come? Inserisci informazioni sulla foto, usa domande, consiglia di leggere la tua biografia o di visitare il tuo sito web, insomma: largo alla creatività. Attenzione: non esagerare, non tutti hanno voglia di leggere tanto!

#6 I commenti

Spesso vedo brand che non commentano le immagini degli altri, a meno che tu non sia Coca-Cola, hai bisogno di visibilità e dunque è il caso di commentare le immagini degli altri. L’interazione è di vitale importanza nei social network, dunque anche in Instagram.

#7 Hashtag

Molti ne abusano, altri invece non li usano proprio ed è questo un grande errore. Questi tag permettono a chi non vi segue di vedere le vostre foto e di raggiungere dunque un grande pubblico e magari riuscire ad ottenere più visite.

#8 Contenuto troppo promozionale

Le reti sociali sono luoghi di relax dove gli utenti entrano per “staccare la spina”. Se pubblichi contenuti troppo promozionali li annoi e smetteranno di seguirti. Instagram non è una rete social di vendita diretta, ma è vero che puoi sfruttarla per trovare dei potenziali clienti… ma nel giusto modo!

#9 Non seguir nessuno

Molte aziende, per orgoglio o chissà per quale motivo, non seguono nessuno. Dal mio punto di vista si tratta di opportunità perse. Se un brand segue un altro brand potrebbero crearsi delle alleanze, se invece si seguono utenti si può creare un effetto di fidelizzazione.

Questi sono i 9 errori più comuni che ho incontrato su Instagram, ora che li conosci ti invito a non commetterli! Se ne hai notati altri ti invito a lasciare un commento qui sotto in modo che io possa arricchire questo post!

Tags:
Social Shares

Related Articles

1 Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

  • Trovare una linea editoriale propria è molto difficile , comunque concordo sugli errori, talvolta ho settimane in cui sono in giro e trovare il wi fi e il tempo non è sempre facile, ma ho sperimentato che la costanza e l’ interazione rispetto ai primi mesi mi hanno portato dei risultati. Non capisco comunque i marchi che non mettono il link, non capisco nemmeno i blogger che non utilizzano mai ne’ hashtag propri ne hashtag di nessun altro tipo, mi piace che anche superando i 700.000 fan inserisce comunque hashtag di carattere globale. E si , paradossalmente esistono brand con profilo privato o brand che non postano mai, altri addirittura che temono di postare per essere copiati. La copia di un post o di un contenuto è il rischio, ma un rischio ancora peggiore è non emergere mai dal mare magnum temendo di far vedere quello che si fa. Credo che prima che instagram abbia regole difficili come ora ha facebook dovremmo tutti darci una mossa . Complimenti , comunque per gli articoli.

    Rispondi