Una campagna video marketing è ormai alla base della pubblicità online. Sempre di più le aziende si stanno inserendo in questo tipo di mercato per “vendere” e farsi conoscere. Lo scopo delle marche e dei brand è, ovviamente, che gli utenti vedano la pubblicità nei video, ed è scontato che queste vogliono pagare solo per chi realmente vede questi spot pubblicitari. 

Facebook e Youtube offrono due tipi differenti di soluzioni, il social network di Mark Zuckerberg si adatta meglio alla prima esigenza (visualizzazioni), Youtube alla seconda (visualizzazioni reali). Quindi, come scegliere il giusto metodo per una campagna di video marketing?

Campagna di video marketing: Autoplay vs Skip, ma non solo

Facebook vs Youtube campagna video marketing

Al momento di scegliere lo strumento giusto per realizzare una campagna di video marketing è conoscere le differenze tra i canali disponibili, in questo caso andiamo ad analizzare Facebook e Youtube.

La prima differenza da sottolineare tra Facebook e Youtube è che il primo ha un sistema di autoplay, mentre il secondo da la possibilità all’utente di fare skip (passare) lo spot pubblicitario. Ma questi due sono solo alcuni degli elementi, o meglio dei fattori, da tener in conto al momento della scelta dello strumento da utilizzare per la propria campagna di marketing online basata sui video. Infatti bisogna tener conto:

Audience

Su Youtube gli utenti vanno per visualizzare dei video, di fatto è più probabile che al momento di vedere uno spot pubblicitario sono più “propensi” a farlo. Su Facebook, invece, gli utenti sono li per divertirsi ma al momento di passare su un filmato questo parte in automatico, e dunque iniziano a visualizzarlo senza audio e può naturalmente succedere che hanno lasciato la finestra del loro browser aperta (Io lo faccio, che cattivo che sono). Certo, c’è da dire anche che sempre di più gli utenti vedono video attraverso la rete sociale e che nel giusto modo è possibile sfruttare questo fenomeno.

Obiettivo

Qui devo dare un punto a favore di Facebook, perché per vedere un video sulla rete sociale bisogna essere loggati obbligatoriamente, mentre su Youtube è possibile anche evitare questo passaggio. Di fatto, nel social network di Mark Zuckerberg è possibile arrivare a persone molto specifiche grazie alla segmentazione del pubblico (età, sesso, interesse, ubicazione, ecc) con le Facebook Ads.

Costo

Terzo aspetto da tenere in considerazione al momento della scelta di uno strumento per realizzare la propria campagna di video marketing è il costo. Facebook offre un prezzo fisso per ogni mille visualizzazioni (CPM), Youtube invece richiederà il pagamento della pubblicità solo nel caso in cui questa sia visualizzata interamente dall’utente (costo per visualizzazioni). Solo successivamente, il canale di video di Google, realizza una stima di visualizzazioni al giorno e crea un costo medio per visione e visite ricevute.

Quale strumento scegliere per una campagna di video marketing?

facebook video

Scelto l’obiettivo, il budget ed il pubblico da raggiungere non c’è altro da fare che scegliere lo strumento adatto per poter realizzare la propria campagna di video online.

Youtube offre una soluzione valida per prodotti generici, ma sfruttando gli utenti loggati con l’account Gmail (che sono un grande numero, fortunatamente) è possibile anche segmentare il pubblico e raggiungere user con interessi specifici.

Facebook, invece, da la possibilità di scegliere fin dall’inizio utenti che appartengono ad una determinata categoria, ad una determinata età, e con determinati interessi. Di fatto, però, si andrà a pagare per mille visualizzazioni (anche senza audio) del video, mentre questo in Youtube non accade perché affinché la “view” sia valida è necessario che l’utente arrivi fino alla fine dello spot.

C’è da dire, però, che Facebook è decisamente più economico e preciso e che il video marketing su questo social network sta diventando sempre più ‘accettato’ e presente, inoltre se si punta su un contenuto virale è possibile raggiungere grandi obiettivi a costi decisamente più bassi grazie alle Facebook ADS. Ora che conosci le differenze, scegliere la giusta piattaforma per la tua strategia di web marketing è più facile, non trovi?

La tua opinione

la tua opinione

Hai scelto di realizzare una campagna di video marketing e non sai quale strumento scegliere per realizzarla e vuoi sapere quale è più affidabile per evitare di sperperare i tuoi soldi? Conviene davvero il web marketing? Commenta, esprimi i tuoi dubbi e sarò lieto di aiutarti e rispondere alle tue domande!