Digital Storytelling, esempi e consigli

Storytelling, qual è il significato? Spiegarlo potrebbe sembrare difficile, ma con questo esempio probabilmente riuscirai a capire meglio: Quando Steve Jobs presentò iPod al mondo, il giorno dopo non si parlava del fatto che non bisognava inserire più una cassetta a nastro per poter ascoltare la musica, ma del fatto che potevamo avere più di 1000 canzoni in tasca. Questo, in una parola, possiamo identificarlo come StoryTelling.

Lo storytelling è una vera e propria tecnica narrativa che sfrutta emozioni, parole, suoni e immagini per attirare l’attenzione del lettore, cliente o seguace se parliamo di reti sociali. Con gli anni questo tecnica è diventata sempre più usata e ad oggi ci troviamo in una fase che possiamo identificare come digital storytelling. Però, procediamo per gradi.

Storytelling significato

storytelling

Storytelling significa narrare, si tratta di una disciplina particolarmente utilizzata e che fa uso della retorica e della narrazione. Ci sono differenti tipi di storytelling: quello letterario, audiovisivo e verbale. Con gli anni, questa tecnica è arrivata anche nel mondo del digital marketing dando vita al digital storytelling.

Storytelling è anche l’arte di raccontare una storia, o meglio saper raccontare una storia, presentandola e narrandola nel modo giusto per arrivare al cuore delle persone con la voce, con la scrittura o attraverso di una storia con tanto di personaggio e trama.

C’è una frase che mi piace troppo e che secondo il mio parere identifica al meglio questa particolare tecnica:

“La gente dimenticherà che hai detto, dimenticherà quello che hai fatto, però la gente non dimenticherà mai come li hai fatti sentire” – Maya Angelou

Niente paura, non c’è bisogno di un budget a disposizione come quello di Apple per fare tutto questo, basta raccontare una storia unica e in grado di lasciare il segno. Sembra difficile, ma più avanti in questo post ti darò alcuni consigli pratici per iniziare a raccontare la tua storia. 

Prima però vediamo che cos’è il digital storytelling.

Digital StoryTelling: l’avvento di internet

storytelling fotografico

Lo Storytelling in se è stato sempre usato nel mondo del marketing ( ricordi della storia di iPod e delle 1000 canzoni nella tua tasca all’inizio del post?), con l’avvento di internet il tutto si è trasformato in digitale.

Attraverso internet, con le giuste strategie, si può arrivare al cuore delle persone, generando fiducia e fedeltà che tutti i brand cercano. Il segreto è conoscere sempre di più il tuo pubblico, perché volendo o no, senza di loro non sarai nulla. Conoscere al meglio i tuoi clienti, ma come? Attraverso le emozioni, raccontando una storia e il digital storytelling è la forma migliore per farlo.

L’obiettivo è far accomodare le persone per prepararle a ricevere l’offerta nel giusto modo, nella maniera più naturale possible. Inoltre, questa tecnica, consente di avere dei vantaggi anche in termini di engagement sui social, per esempio con le giuste tecniche puoi aumentare i seguaci su Instagram.

I tuoi clienti non comprano il tuo prodotto o il tuo servizio, ma comprano le emozioni che hanno provato, questo li identifica nel tuo brand e/o nei servizi che gli offri. Racconti una storia, una buona storia crea delle emozioni positive che ispirano e portano le persone a prendere una decisione ed a fare un’azione, nello stesso modo questo consente i tuoi clienti a comprare un servizio o un prodotto.

Il trucco è lavorare con costanza per stabilire una connessione autentica e umana con i tuoi lettori, nel caso di un blog, con i tuoi clienti nella maggior parte degli altri casi.

Storytelling: come fare?

storia raccontare

Raccontare una storia non è facile, nessuno ha mai detto che lo è. Certo, ma cosa deve includere una buona storia per considerarsi tale? Sicuramente devi mettere in evidenza il valore della tua marca, un elemento che la distacca dalle altre, che emoziona. Sostanzialmente devi usare un linguaggio basato sulle emozioni.

Le storie, tutte le storie, hanno bisogno di emozioni, nel nostro caso è bene usare qualcosa di positivo che consente anche al lettore di identificarsi. Ovviamente la tua storia deve essere semplice e chi la legge deve aver la possibilità di dare un’interpretazione propria alla narrazione. Spesso capita che chi legge la storia, o l’ascolta o comunque la vede, si identifica in essa ed è questo il trucco: far identificare il lettore/ascoltatore nella storia che stiamo raccontando.

Ma andiamo a dei consigli per poter sviluppare il proprio storytelling digitale senza commettere errori:

  1. Conosci il tuo pubblico: sembra banale, ma è veramente importante sapere cosa interessa alla persona che parli. Come pensi di creare un’affinità se non sai cosa piace ai tuoi clienti?
  2. Scegli i mezzi: determinare i mezzi da utilizzare per diffondere la nostra storia, ovvero i social, la radio, la televisione, immagini, testo…
  3. Cerca di attirare l’attenzione dell’utente fin da subito, parti con qualcosa di forte!
  4. Inserisci il tuo brand o te stesso nella storia: è importantissima questa parte perché altrimenti le persone non si ricorderanno di te, dovranno associare la storia al tuo marchio o al tuo intervento.
  5. Sii originale: inutile dirti che copiare non è mai stata una buona soluzione, inventa una storia originale e unica.

Stroytelling esempi

Ma in pratica, quali sono degli esempi da tenere in considerazione per creare la propria storia digitale? Come fare? Ecco, allo degli esempi vincenti dei brand:

Questa è una pubblicità realizzata dalla Apple, che racconta la storia di una ragazza che fa un regalo del tutto particolare alla nonna. Si tratta di un digital storytelling che raggiunge il cuore delle persone e fa capire esattamente di che brand stiamo parlando.

Questo è invece quello pensato da Coca-Cola, o almeno uno dei tanti e mette in evidenza l’importanza degli amici e della famiglia e cosa li unisce: Coca Cola.

Per quanto riguarda esempi di storytelling fotografico, possiamo dare uno sguardo a Ceres, che riesce a comunicare attraverso foto delle emozioni, utilizzando anche l’instant marketing per rafforzare il concetto. Se si parla di Digital storytelling non si possono dimenticare i The Jackal che sfruttano l’ironia e la comicità per pubblicizzare i prodotti, come ad esempio:

In questo caso Huawei ha pensato di sfruttare una storia per promuovere il proprio smartphone, una scelta più che intelligente. Ecco dunque, che cos’è lo storytelling, il digital storytelling e gli esempi che puoi tenere in considerazione per creare la tua storia.

 E tu? Proponi altri casi?

  • Andrea Camolese

    Bell’articolo Domenico! Sicuramente in un mercato dove ormai l’acquisto non è più veicolato dalla necessità, l’abilità di un brand di far nascere un bisogno che non c’era nel cliente è imprescindibile dal saper raccontare una buona storia che emozioni l’utente e lo invogli a comprare.

Navigate