Cosa sono i Link Interni: importanza in una strategia SEO

Cosa sono i Link Interni? Sono collegamenti ipertestuali che collegano due pagine dello stesso sito, blog o portale. I Link Interni sono molto importanti in una strategia SEO efficace.

Quando parlo di Link Building, parlo anche di link interni. C’è gente, web master, altri SEO e web marketer che sono ossessionati dal ottenere link da altri siti web, il che non è sbagliato ma molto spesso ci si dimentica di quello che sono le strategie di base: l’internal link building.

Sto usando paroloni? Ok, la faccio più facile. Ci sono SEO che dimenticano l’importanza dei link interni, questi aiutano molto il posizionamento di un sito web eppure ad oggi li utilizzano veramente in pochi.

Cosa sono i Link interni?

I link interni sono link di un sito che puntano da pagina specifica ad un’altra del sito web stesso. Quindi i link interni sono quei collegamenti ipertestuali che non puntano a siti esterni, ma semplicemente ad una pagina interna del dominio.

Questi link interni aiutano a fornire una struttura più chiara ai motori di ricerca, inoltre allo stesso tempo aumentano quella che è la User Experience. Infatti, gli utenti potranno navigare e approfondire un argomento, restando sempre all’interno del tuo sito, in maniera veramente semplice.

Una buona struttura di link interni sicuramente aiuta ad aumentare il tempo di permanenza sul tuo sito ed aumentare, allo stesso tempo, il numero di pagine viste che è sicuramente un punto importante per guadagnare online con la pubblicità.

L’importanza dei link interni

Può sembrare banale, ma i link interni sono nelle tue mani. Decidi tu quando metterli, dove metterli e che anchor text usare, ma soprattutto decidi il contesto dove usarli.

cosa sono i link interni?Cosa molto importante, i link interni consentono la distribuzione del trust all’interno del sito web, una buona struttura di collegamenti interni permette di distribuire il valore per tutte le pagine del sito. Questo significa che se riuscirai ad organizzare una buona struttura di linking interno permetterai al bot del motore di ricerca di raggiungere anche le pagine più in profondità (o vecchie) del tuo dominio.

I link interni ti possono aiutare a posizionare meglio una pagina web, da alcuni test da me condotti semplicemente inserendo una serie di link interni (creando una struttura ad hoc) sono riuscito a posizionare keyword con una competitività media. Certo, non sto parlando di “Hotel Rimini”, ma posso dire che puoi riuscire veramente a toglierti un bel po’ di soddisfazioni. 

Accorgimenti e attenzioni sui link interni

 

Ok l’uso dei link interni, ma è veramente concesso tutto?  Non esagerare, inutile dire che in una pagina è bene evitare la presenza di centinaia di link, si potrebbe avere un effetto opposto a quello desiderato.

Mi spiego: immagina di entrare in una pagina dove ogni 3 parole trovi un link, cosa faresti? Io cambierei sito web. Usiamo i link necessari, quelli veramente indispensabili e utili agli utenti.

Inoltre evita di usare sempre lo stesso anchor text per linkare una risorsa, anche se effettivamente tu vuoi posizionarti per quella pagina. Insomma, tratta i link interni in maniera più leggera dei link esterni… ma non esagerare! 😉

Ultimo, ma non meno importante tra gli accorgimenti: usa link che gli umani vogliono cliccare. Cosa significa? Evita link nel footer che puntano a pagine specifiche perché secondo te è importante, ma fatti una domanda: quel link in quella posiziona ha realmente un valore aggiunto per il visitatore?

Qualche dato in più sui link interni

Qualche tempo fa Rand Fishkin di Moz nella sua WhiteBoard Friday parlò di Link interni, lui disse quattro cose:

link interni sito web

  • A) I link interni realizzati in modo “consapevole” e “corretto” hanno un grande impatto (ovviamente positivo) sul ranking del sito web.
  • B) I link interni che aiutano il visitatore e portano traffico ad un’altra pagina interna sono i migliori.
  • C) I link interni funzionano alla grande su siti web che hanno giù un forte trust.
  • D) I link interni a scopo manipolativo e posizionati nel footer e/o nella sidebar del tuo sito web possono a vere un impatto negativo sul ranking. Anche se, specifica, non sempre i link nel footer sono negativi.

Conclusioni sui Link Interni

Concludendo possiamo dire che in una strategia SEO è importante l’utilizzo dei link interni e non lasciare quindi tutto il lavoro ai link provenienti dagli altri siti web.

Di questo ne ho parlato anche nelle pillole Da Zero a SEO a Palermo, puoi trovare qui sotto le mie slide:

Navigate